Stephan Stephensen aka President Bongo si definisce un carpentiere emozionale e i suoi lavori lo confermano, dal pionieristico duo GusGus fino alla recente carriera solista. L’ultimo “Serengeti”, in particolare, è un’opera costruita minuziosamente, che come la migrazione di massa da cui prende il nome travalica confini, barriere, categorie di genere e di linguaggio. E’ la sintesi del suo eclettico lavoro di musicista, designer, fotografo e videomaker: 8 tracce ed un video che scorrono come le migliaia di animali che ogni anno percorrono lo stesso viaggio attraverso paesaggi scolpiti e rimodellati dal vento, al punto da sembrare ogni volta diversi. Prova: ascoltalo e chiudi gli occhi, lasciati trasportare dagli 8 venti in questo rito del ritorno. Non sarai più lo stesso.

E’ il Serengeti. E’ Mukanda.

#jointherite #mukanda

Per approfondire:

e