HUMANS punta l’obiettivo sui migranti richiedenti asilo che, nel corso degli scorsi mesi, hanno trovato riparo a ridosso dei binari della stazione ferroviaria di Crotone, diventata da anni abituale ricovero per chi non trova spazio nelle strutture di accoglienza della provincia.

Attraverso una serie di intensi ritratti, il lavoro di Matteo vuole restituire a queste persone il loro orgoglio e riaffermarne la dignità umana offesa. Dopotutto sono giovani che, come molti di noi, sono stati costretti ad abbandonare la propria città vecchia, anche loro probabilmente con la speranza di tornare a prendersela un giorno.

Li trovi al Palazzo della Bella, dal 3 al 5 agosto!

In collaborazione con Intersos (www.intersos.org)