Per Masaaki Yoshida (aka Anchorsong) l’incontro con l’afrobeat dell’Orchestra Poly-Rythmo è stato una sorta di Mukanda. Da quel momento il suo percorso artistico ha preso il via e i suoi live spettacolari in cui utilizza campionatore e tastiera lo hanno fatto apprezzare in tutto il mondo, arrivando a suonare al fianco di artisti come Bonobo e Dj Krush. Nel suo ultimo lavoro unisce melodie orientali a percussioni africane, abbattendo frontiere territoriali e stereotipi musicali. Il 4 agosto si esibirà nella mistica largo del conte, in uno dei borghi più belli d’Italia.

E tu che fai, non ci vieni?

#jointherite #mukanda